I videogiochi sono una vera e propria patologia

Poteva mancare la perla del venerdý?

Di Fabrizio Cirillo (21 Luglio 2017 - 14:55)
I videogiochi sono una vera e propria patologia

In questi anni ne abbiamo sentite di tutti i colori, ma di sicuro all'appello mancava questa curiosa chiave di lettura secondo cui i videogiochi sarebbero assimilabili ad una vera e propria patologia. Secondo lo psicologo Anthony Bean, giocare ai videogiochi potrebbe lo sfortunato fruitore ad avere una vera e propria dipendenza, che in determinati contesti potrebbe portare all'insorgere di reazioni incontrollate e violente.

Insomma, secondo Bean considerare il videogioco (al pari di certa musica e certi film) come una vera e propria patologia spiegherebbe l'insorgere di parte dei fenomeni violenti giovanili di cui sentiamo puntualmente parlare nei Telegiornali, ragion per cui occorrerebbe trattarla non come un fenomeno di malcostume sociale ma come una vera e propria piaga da contrastare al pari di tutte le altre dipendenze.

Sky TG24: guarda la diretta
Empire
Empire
Thor: Ragnarok
Thor: Ragnarok

Intrattenimento per tutta la famiglia a suon di cazzotti e martellate

LEGO Ninjago Il film
LEGO Ninjago Il film

E' Meraviglioso! (cit)

L'uomo di neve
L'uomo di neve

Fassbender scalda i freddi ghiacci norvegesi

It (Reboot)

9

It (Reboot)

Lo vuoi un palloncino?

Blade Runner 2049

6

Blade Runner 2049

Un Blade Runner differente!