I videogiochi sono una vera e propria patologia

Poteva mancare la perla del venerdý?

Di Fabrizio Cirillo (21 Luglio 2017 - 14:55)
I videogiochi sono una vera e propria patologia

In questi anni ne abbiamo sentite di tutti i colori, ma di sicuro all'appello mancava questa curiosa chiave di lettura secondo cui i videogiochi sarebbero assimilabili ad una vera e propria patologia. Secondo lo psicologo Anthony Bean, giocare ai videogiochi potrebbe lo sfortunato fruitore ad avere una vera e propria dipendenza, che in determinati contesti potrebbe portare all'insorgere di reazioni incontrollate e violente.

Insomma, secondo Bean considerare il videogioco (al pari di certa musica e certi film) come una vera e propria patologia spiegherebbe l'insorgere di parte dei fenomeni violenti giovanili di cui sentiamo puntualmente parlare nei Telegiornali, ragion per cui occorrerebbe trattarla non come un fenomeno di malcostume sociale ma come una vera e propria piaga da contrastare al pari di tutte le altre dipendenze.

Empire
Empire
The Post
The Post

Spielberg mette in scena i drammi interiori del giornalismo d'inchiesta

Tre Manifesti ad Ebbing, Missouri
Tre Manifesti ad Ebbing, Missouri

Una black comedy sui sentimenti umani!

Il Ragazzo Invisibile - Seconda Generazione

2

Il Ragazzo Invisibile - Seconda Generazione

Il cinecomic all'italiana torna sul grande schermo!

Star Wars: Gli Ultimi Jedi

35

Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Si torna nella galassia lontana, lontana!

Assassinio sull'Orient Express
Assassinio sull'Orient Express

Il ritorno di un grande classico!