Hideo Kojima critica il nuovo modo di fare gli action games

Per fare qualcosa di accettabile bisognerebbe curare ogni aspetto del gioco. Ogni giorno

Di Fabrizio Cirillo (5 Settembre 2017 - 14:23)
Hideo Kojima critica il nuovo modo di fare gli action games

Il papà di Metal Gear Solid non le manda a dire e senza mezze misure attacca in maniera piuttosto diretta le varie case di produzione. Il motivo? Il nuovo modo di concepire la creazione di un videogioco d'azione, a suo dire utile solo per creare prodotti non all'altezza della situazione. Tramite il proprio profilo Twitter, il buon Hideo Kojima ha infatti dichiarato:

"Un gioco d'azione non può mai definirsi veramente completo se realizzato come un progetto fatto di piccoli pezzi da assemblare come in una linea in fabbrica. Se tutto il processo decisionale e di supervisione è fatto in ritardo (con porzioni di codice consegnate a tranche), la produzione inevitabilmente ne risente e questo porta a peggiorare il prodotto finale. Per evitare questo, bisognerebbe fare piccoli aggiustamenti giorno per giorno, cosa irrealizzabile quando tutto il progetto viene dato praticamente in outsourcing e che porterà ad avere un prodotto finale molto diverso da quello pensato originariamente".

Empire
Empire
Assassinio sull'Orient Express
Assassinio sull'Orient Express

Il ritorno di un grande classico!

Flatliners - Linea Mortale

6

Flatliners - Linea Mortale

La ricerca di una risposta alla vita dopo la morte

Justice League
Justice League

La Lega della giustizia arriva al cinema!

Geostorm
Geostorm

Allerta Meteo Massima!

Geostorm
Geostorm

Una piacevole intervista in quel di Roma