Annunciata la stagione Play! Pokémon 2017

Piů opportunitŕ di aggiudicarsi Championship Point e un ambito invito ai Campionati Mondiali

Di Tommaso Alisonno (21 Settembre 2016 - 10:08)
Annunciata la stagione Play! Pokémon 2017
Londra, 20 settembre 2016. I giocatori del Gioco di Carte Collezionabili (GCC) e di videogiochi Pokémon hanno giŕ cominciato a prepararsi per la stagione Play! Pokémon 2017 e oggi The Pokémon Company International ha annunciato un fitto programma di inedite competizioni.

L'introduzione di due Campionati Internazionali aperti ai giocatori di tutto il mondo al fianco di ulteriori eventi locali renderŕ ancora piů facile lanciarsi nel vivo dell'azione del programma Play! Pokémon e farŕ del 2017 una delle stagioni Pokémon piů competitive mai conosciute.

Fulcro della stagione Play! Pokémon sono gli eventi di campionato: competizioni di videogiochi e del GCC Pokémon che hanno luogo nell'arco della stagione in cui i giocatori hanno la possibilitŕ di guadagnare Championship Point il cui conteggio finale determina la possibilitŕ di aggiudicarsi un invito o un viaggio premio ai Campionati Mondiali Pokémon che si terranno ad Anaheim in California nell'agosto del 2017. I giocatori si contenderanno inoltre una fetta del monte premi, pari a piů di 5 milioni di dollari, ripartito lungo l'intero arco degli eventi di campionato.

Novitŕ della stagione 2017 sarŕ l'introduzione di due Campionati Internazionali aperti ai giocatori di tutto il mondo che daranno la possibilitŕ ai concorrenti del GCC e dei videogiochi di vincere premi e guadagnare Championship Point. Il primo evento, i Campionati Internazionali Europei Pokémon, avrŕ luogo dal 9 all'11 dicembre 2016 all'ExCeL Exhibition Center di Londra, Regno Unito. Questo evento lungo tre giorni sarŕ la prima occasione per i giocatori di videogiochi Pokémon di affrontarsi con Pokémon Sole e Pokémon Luna in uscita il 23 novembre. E anche i giocatori del GCC Pokémon potranno affrontarsi per la prima volta con l'espansione XY - Evoluzioni in uscita verso fine anno.

A partire da questo ottobre i Campionati Regionali Pokémon daranno il via a una tabella di marcia serrata di eventi in Nord America e in Europa. Come i Campionati Internazionali, anche i Campionati Regionali sono aperti a tutti i giocatori di videogiochi e del GCC Pokémon indipendentemente dal paese di origine e rispetto al passato ogni torneo metterŕ in palio maggiori premi e Championship Point.

I giocatori del GCC Pokémon avranno a portata di mano un folto programma di eventi locali presso negozi partecipanti in tutto il mondo. Prendere parte alle Coppe di lega č un modo fantastico per i giocatori del GCC Pokémon in erba di farsi le ossa e perfezionarsi per gli eventi di scala maggiore nel corso dell'anno.

Anche i giocatori di videogiochi Pokémon possono aspettarsi piů eventi locali che includono il ritorno delle Sfide premier e dei Midseason Showdown. Le Sfide premier forniranno ai giocatori un'opportunitŕ ricorrente di giocare in un evento locale e mettere alla prova nuove strategie in eventi di piccole dimensioni. Gli eventi Midseason Showdown, invece, sono di maggiori dimensioni e i giocatori potranno affrontarsi per vincere una quantitŕ piů alta di Championship Point nella loro zona.

Visita www.pokemon.it/play-pokemon per non perderti altri fantastici aggiornamenti della stagione Play! Pokémon 2017. Nuovi giocatori interessati a competere negli eventi del campionato Pokémon 2017 dovranno creare un account gratuito su www.pokemon.it. Per chi volesse seguire le competizioni da casa, alcuni tornei saranno trasmessi dal vivo in streaming su www.pokemon.com/Live. Data e ora dello streaming saranno resi noti presto.

  
Empire
Empire
I Magnifici Sette

1

I Magnifici Sette

Fuqua ci fa riscoprire il genere western!

Pets - Vita da Animali

1

Pets - Vita da Animali

Cosa fanno i nostri animali quando li lasciamo soli?

Fuck you, prof! 2

1

Fuck you, prof! 2

Il professor Muller č tornato!

Trafficanti

Trafficanti

Phillips ci raccontata il lavoro dei trafficanti...a modo suo.

Blair Witch

4

Blair Witch

Il mito ritorna, ma forse era meglio lasciarlo dov'era