Hands On SBK X

Inizia la Superbike, finisce lo sviluppo di SBK X
Fabrizio CirilloDi Fabrizio Cirillo (16 Aprile 2010)
Con l'avvio della stagione motociclistica di sponda Dorna e della Superbike (quest'anno ancor  più interessante per i nostri colori visti i recenti exploit del binomio tutto italiano Biaggi / Aprilia RSV4),  arrivano con puntualità quasi svizzera anche gli adattamenti ludici delle rispettive discipline motoristiche su due ruote. Detto di MotoGP 09/10 di  Capcom e Monumental Games in sede di recensione, non resta che occuparci di SBK X, ovvero del gioco dedicato alle derivate di serie sviluppato dall'italianissimo team Milestone,  atteso sia su PC che console il prossimo mese di Maggio
Benchè palesemente incompleto, il codice preview fornitoci da Milestone ci ha permesso di avere un'idea piuttosto precisa su quello che aspetterà i giocatori nei prossimi mesi , e per quanto ci riguarda c'è da scommettere che questo SBK X  farà la felicità sia degli amanti della simulazione a tutti i costi , che dei giocatori abituati ad uno stile di gioco decisamente più permissivo.
SBK X - Immagine 1
Satrà a voi decidere se e quando montare le slick
SBK X - Immagine 2
Ottima la qualità visiva di moto e piloti
SBK X - Immagine 3
La segretaria vi aiuterà a tenere traccia di tutti i contatti
In simulazione è sempre la stessa, buona, musica
Chi ha avuto modo di provare il precedente capitolo della serie troverà questo SBK X decisamente familiare. L'impostazione generale per quanto concerne l'opzione simulazione è infatti figlia di SBK 09, e propone i classici tre "step di apprendimento"  utili sia per prendere confidenza con i rudimenti del gioco (sarà di fatto possibile abilitare aiuti assistiti su elementi quali assetto,  usura dei pneumatici, danni, freni, ecc),  che per abituarsi ad un impianto che come sempre  in modalità "full sim" non ammette distrazioni.  Sotto questo punto di vista va tra l'altro dato pieno merito ai ragazzi di Milestone di aver approfondito ulteriormente i concetti alla base della sopraccitata modalità, intervenendo non solo su alcuni aspetti controversi emersi proprio in SBK 09, ma anche e sopratutto introducendo alcune opzioni di gioco tanto nuove quanto interessanti.

Come era lecito attendersi, parte del lavoro di “messa a punto” di SBK X si è concentrato ovviamente sulla risoluzione del trick “effetto pompaggio” , che grazie all'alternanza frenetica di freno anteriore ed acceleratore durante una curva, consentiva  in sostanza di chiudere  il raggio di sterzata in modo innaturale ed ottenere così un notevole vantaggio in termini di tempo su giro.
Risolto quello che in molti consideravano come la principale pecca sul fronte simulativo di SBK 09, gran parte del lavoro di rifinitura in termini di gameplay si è concentrato su un “aspetto a margine”  importante quanto e forse più della stessa messa a punto della moto, legato al coefficiente di aderenza fra pneumatico e nastro d'asfalto.

Battezzata per l'occasione"Evolving Track", la nuova feature è in grado di fatto di modificare la tenuta del manto stradale in funzione di elementi esterni quali condizioni meteo, temperatura e numero di piloti presenti in pista, ovvero di tutte quelle “normali” condizioni di gara che vanno poi ad incidere sul comportamento stesso dei pneumatici.

Ciò significa che come succede nella realtà, affrontare una gara bagnata non significherà per esempio limitarsi a cercare esclusivamente il proprio limite in questa particolare condizione della pista, ma anche capire come la stessa andrà a modificarsi in virtù del passaggio continuo delle  moto (con la traiettoria che salvo ulteriori scrosci d'acqua andrà dunque progressivamente asciugandosi ) , intervenendo all'occorrenza sul proprio stile di guida al fine di salvaguardare i propri pneumatici da bagnato (magari  andando alla ricerca di pozze d'acqua in grado di raffreddarne la carcassa), e perché no rischiare anche l'eventuale passaggio alle gomme slick nel tentativo di bruciare gli avversari sul tempo.

Allo stesso modo,  in una “tranquilla” giornata di sole, il solo passaggio delle moto avrà invece come effetto quello di gommare (e quindi aumentare  il coefficiente di aderenza) il nastro di asfalto utilizzato dalla maggior parte dei piloti, rendendo di fatto possibili tempi ed azioni che in condizioni normali porterebbero al più classico dei fuoripista.
SBK X - Immagine 4
Dite la verità: vi somiglia?
SBK X - Immagine 5
La striscia sull'asfalto vi indcherà non solo la traiettoria...
SBK X - Immagine 6
...ma anche se l'ingresso in curva sarà troppo audace
Con la Carriera e la Modalità Arcade il gioco è completo
Come premesso,  le modifiche sotto il profilo del gameplay non sono le uniche novità offerte da questo SBK X.  Rimanendo sempre nell'ambito della simulazione,  è importante segnalare la presenza dell'inedita  modalità carriera, che consente al giocatore di creare il proprio alterego digitale e di guidarlo attraverso le tre categorie motoristiche, ovvero Supersport, Superstock e Superbike.

In questo caso,  i risultati ottenuti sul campo di gara (in alcuni casa sarà richiesto di vincere, in altri sarà invece sufficiente raggiungere un determinato piazzamento) saranno utili  sia per scalare la rispettiva classifica di categoria che per attirare l'attenzione di team e sponsor,  fondamentali per la realizzazione del proprio sogno di "pilota di successo".

Mantenendo fede alla propria natura simulativa, disporre di maggiori fondi  o entrare a parte di un team principal in SBX X non resterà comunque fine  a se stesso,  ma consentiranno di accedere ad una lunga serie di extra features strettamente legati allo sviluppo della moto, che potrà dunque essere modificata non più esclusivamente negli assetti, ma anche in elementi meccanici ed aerodinamici testabili in prima persona.

Fino ad ora abbiamo volutamente parlato di una "sola metà del cielo" (per non dire tre quarti), ovvero di tutti quegli aspetti che i sostenitori della serie considerano prioritari più di ogni altra cosa. Ma SBK X non è solo questo.

Dopo anni passati alla creazione del simulatore perfetto, in casa Milestone hanno infatti ritenuto  che fosse giunto il momento di soddisfare anche i giocatori "mordi e fuggi" poco avvezzi ai simulatori motociclistici più profondi,  e più portati per loro stessa natura ad un tipo di gioco decisamente meno ostico da digerire.

Con SBK X spazio dunque anche una modalità Arcade decisamente intuitiva e divertente, dove non sarà certo necessario uno stile di guida impeccabile ne tanto meno una cura maniacale dei particolari. In questo caso, infatti, tutto o quasi sarà permesso, anche perchè  la comparsa di un pulsante d'azione deputato all'attivazione del turbo darà modo anche ai più sprovveduti di recuperare in brevissimo tempo tutto il terreno perduto.

Tecnicamente Parlando
Tecnicamente parlando la versione di  SBK X in nostro possesso ha dimostrato sicuramente una buona qualità generale, sebbene  non manchino diversi passaggi a vuoto dettati per la più dalla gioventù della build  offertaci da Milestone.  Parlando di aspetti  positivi non possiamo non citare la cura maniacale di moto e tracciati, con quest'ultimi dotati finalmente di vegetazione "reale" e pubblico dinamico. 

Sempre a proposito di aspetti positivi  va rimarcata sia l'ottima differenziazione dei diversi mezzi meccanici sul fronte del sonoro, che sopratutto la reattività del sistema di controllo, talvolta persino fin troppo sensibile alle sollecitazioni. Viceversa, venendo  ad alcuni aspetti negativi ci preme invece porre l'accento sulla qualità altalenante di alcune animazioni ( riscontrabili sia nelle fasi successive alla caduta di un pilota che durante la festa del podio) che sopratutto alcune scelte stilistiche quanto meno discutibili (non si capisce per esempio come sia possibile lasciare un segno di gomma sull'erba), problemi questi che siamo certo saranno risolti da qui all'uscita del gioco nei negozi.
SBK X - Immagine 7
Stare fuori traiettoria significherà non usare la parte più gommata della pista
SBK X - Immagine 8
Un bella inquadratura dal cupolino
SBK X - Immagine 9
In modalità Arcade sarà sufficiente l'uso di un tasto per far impennare la moto
Bene, per non dire benissimo. Se SBK 09 era considerata una delle migliori simulazioni motociclistiche su piazza, SBK X sarà di sicuro la migliore. Risolti i problemi che affliggevano il precedente capitolo della serie, Milestone si presenta ai nastri di partenza forte di un comparto simulativo di primissimo ordine, a cui fa eco una modalità arcade che farà certamente la felicità dei giocatori mordi e fuggi. C'è solo da augurarsi che con il tempo a disposizione, il team di sviluppo riesca a correggere i problemi legati in particolare ad un comparto grafico talvolta troppo altalenante.
Sky TG24: guarda la diretta

- 5 %

Acquista la versione PC

9,999.49

SBK X

Disponibile per: Xbox 360, PS3 , PC
SBK X PS3 Cover
Empire
Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
ELEX
ELEX

Un cristallo per trasformarli tutti.

WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!