Sleeping Dogs

Di nuovo a spasso per le strade di Hong Kong! - Preview

Di Roberto Vicario (19 Luglio 2012)
Di Sleeping Dogs ne abbiamo parlato davvero tantissimo su queste pagine. Il progetto free roaming di United Front Games e Square Enix London nato dalle ceneri dell'ormai defunto True Crime è, infatti, ormai prossimo ad essere lanciato su mercato (31 agosto prossimo). Noi di Gamesurf abbiamo però avuto la possibilità di addentrarci un'altra volta nella cupa e intricata Hong Kong per un paio d'ore, così da scoprire nuovi ed interessanti particolari sulle caratteristiche del gioco. Curiosi? continuate a leggere.
Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3
Una città ricca di possibilità
Senza addentrarci troppo nel dettaglio della storia, già ampiamente raccontata nei nostri precedenti articoli, in Sleeping Dogs prenderemo il comando di un poliziotto di San Francisco, tale Wei Shen, infiltrato nelle fila della mafia di Hong Kong per sgominare e arrestare i capi delle famiglie più pericolose ed influenti.

La demo che abbiamo avuto modo di testare ci ha posto davanti a due fasi di gioco ben distinte. La prima riguardante l'inizio della nostra avventura (con tanto di tutorial) e la seconda, più o meno a metà del gioco, con gran parte degli oggetti e dei potenziamenti sbloccati e liberamente utilizzabili.

La presenza di questi due distinti momenti di gioco, è stata fondamentale per farci apprendere in maniera ancora più consistente alcuni dei dettagli che faranno da corollario all'avventura
[/i], come alcuni apsetti della trama in grado di offrire situazioni sempre uniche. Le diverse missioni che abbiamo potuto giocare ci hanno fatto prendere parte a furiosi inseguimenti in macchina ad altissima velocità, scazzottate tanto brutali quanto coreografiche, fasi [i]stealth
in cui dovevamo pedinare personaggi sospetti e ovviamente le immancabili sparatorie. Un quadro generale sicuramente ottimo e che lascia ben sperare per la qualità e la varietà generale del prodotto.
Ma se della storia e delle missioni principali ve ne abbiamo già parlato, in questo articolo puntiamo il dito ed analizziamo in maniera più approfondita la componente free roaming, dato che la build ci ha dato modo di muoverci liberamente all'interno della mappa di gioco.

Come in tutti i titoli a giocabilità aperta che si rispettano, anche in questo caso avremo a disposizione una mini mappa situata sulla parte inferiore di sinistra dello schermo che ci permetterà di visualizzare tutti i punti sensibili e di interazione presenti. Le icone verdi e blu legate rispettivamente alla fazione della triade o della polizia, saranno quelle che porteranno avanti la storia, mentre tutte le altre serviranno per portare a compimento gli obiettivi secondari che daranno la possibilità sia di acquisire denaro extra che di accumulare punti esperienza utili a migliorare le caratteristiche del nostro personaggio. Ma di questo ne parliamo tra poco.

Gli sviluppatori hanno speso moltissimo tempo nel cercare di rendere l'azione che fa da collante tra una missione principale e l'altra, il più variegata possibile, offrendo tantissime possibilità all'interno delle affollate strade della capitale orientale.

Durante il nostro peregrinare abbiamo, ad esempio, offerto aiuto ad un venditore ambulante derubato dei suoi averi, ci siamo trasformati in fattorini per trasportare denaro riciclato, o più semplicemente abbiamo tolto dai guai persone che stavano per essere picchiate da malviventi che hanno incrociato la persona sbagliata. A questi elementi abbastanza classici, se ne aggiungono altri forse meno realistici in termini di veridicità, ma comunque divertenti da giocatore. Tra questi non possiamo che citare le gare clandestine in auto - che ricordano molto Fast and Furiuos -  o sull'acqua, combattimenti clandestini tra galli con tanto di scommesse o veri e propri fight club illegali, nascosti tra le fetide strade secondarie dei quartieri più malfamati, che ci chiederanno di sopravvivere a diverse ondate di nemici per vincere la posta in palio.
Immagine 4
Immagine 5
Immagine 6
Oltre a questi elementi non mancheranno ovviamente i negozi più classici in cui potremo comprare il vestiario per il nostro eroe, concessionarie d'auto con cui allagare il nostro parco mezzi e gli immancabili stand di cibo per rifocillarsi tra una scazzotta e l'altra. Proprio il cibo, presente sotto forma di bancarelle (bibita energetica, noodle, gelati e altro ancora) non sarà un semplice elemento di contorno, ma servirà principalmente per offrire un boost temporaneo per quanto riguarda forza, agilità o resistenza. Un pizzico di strategia quindi, che offrirà al giocatore la scelta di selezionare la pietanza migliore per affrontare una determinate missione di gioco.

Concludiamo la panoramica sulle possibilità offerte dalla città citando gli ovvi e immancabili collezionabili, che anche in questo caso, serviranno per aumentare ad esempio la nostra resistenza (pregando verso degli altari) o sventare pericolosi crimini ( telecamere della polizia ) o più semplicemente a raccimolare oggetti particolari ( casseforti ). Insomma, come avrete sicuramente intutito un quantitativo assolutamente corposo di variabili che non faranno che rendere assolutamente felici gli amanti del genere.

Migliorarsi, sempre!

Tutti questi elementi appena descritti, come dicevamo poco fa, non sono semplici elementi di contorno, ma contribuiscono a farci acquisire punti esperienza per farci salire di livello all'interno di un ranking system composto da tre voci principali: cop Experience, Triad experience e face experience. Se le prime due sono facilmente collegabili a come gestiremo le questione con la triade e con la polizia, un po meno decifrabile è la terza dato che è collegata proprio alle missioni secondarie e che salirà solamente aiutando le persone che richiederanno il nostro aiuto. Ogni volta che saliremo di livello all'interno di una delle tre barre, avremo la possibilità di spendere un punto abilità per migliorare il nostro personaggio.
Questi potenziamenti non riguardano unicamente l'assimilazione di nuove mosse di combattimento o l'allungo della resistenza all'interno della lotta, ma prevedono veri e proprio benefits, per l'una o l'altra fazione. Inoltre, ad influire su sistema di acquisizione punti, non ci sarà solo l'esito della missione in se, ma anche il modo in cui decideremo di portarla a termine. Dobbiamo sempre ricordarci che siamo dei poliziotti e se nel bel mezzo di una missione decideremo di uccidere troppi civili o distruggere oggetti pubblici questo non farà altro che diminuire la fiducia del distretto nei nostri confronti.  Un delicato equilibrio quindi che starà alla volontà del giocatore tentare di lasciare tale o farlo pendere verso l'una o l'altra fazione.

Una Hong Kong da cartolina

La recente build giocata, ci ha dato anche modo di osservare compiaciuti i diversi passi avanti fatti dal team di sviluppo. Le compenetrazioni poligonali sono state finalmente sistemate, così come la pulizia in generale dell'immagine su schermo. Anche il frame rate ballerino, seppur in piccola parte ancora presente, è stato quasi del tutto sistemato. Unico neo, se proprio vogliamo essere pignoli, riguarda una intelligenza dei nemici non proprio punitiva che lascia molto spazio di manovra anche a giocatori più navigati, abbassando un pochino il livello di sfida.
Inoltre, segnaliamo ancora una volta l'ottimo comparto audio, grazie alla presenza di veri e propri attori cinematografici quali Lucy Liu ed Emma Stone, che danno la voce ai vari protagonisti di gioco. Ovviamente qui in Italia avremo modo di apprezzare il doppiaggio in lingua inglese supportato però dai sottotitoli in lingua italiana.
Immagine 7
Immagine 8
Immagine 9
Tirando le somme quindi possiamo tranquillamente affermare che a distanza di un mese dal suo rilascio nei negozi, Sleeping Dogs, si rivela un titolo decisamente solido e costruito su fondamenta sicure. La presenza di tantissimi elementi secondari che rendono viva e credibile la città, associati ad una storia che sembra interessante e ben congegnata, potrebbero rivelarsi elementi molto convincenti per tutti gli amanti del genere free roaming. Fine agosto è dietro l'anno, e noi non vediamo l'ora di immergerci definitivamente nell'aria che puzza di fritto e malavita della cupa e affascinante Hong Kong.

Sleeping dogs si è rivelato ancora una volta un titolo completo sotto ogni aspetto, in grado di rivaleggiare ad armi pari con altri grandi titoli del genere. La lunghezza della storia principale e alcune variabili che valuteremo in sede di recensione decreteranno il pieno successo o meno del progetto. Ad oggi, è sicuramente un titolo da tenere strettamente sott'occhio.
2 commenti
E' ciò che mi aspetto, né più né meno.
michele longobardiInviato il 19-7-2012 all 16:51
E' ciò che mi aspetto, né più né meno.
mamma mia che grafica orribile.. compratevi la versione pc che è molto meglio.
krownInviato il 10-9-2012 all 0:47
mamma mia che grafica orribile.. compratevi la versione pc che è molto meglio.
2 commenti

Sleeping Dogs

Disponibile per: Xbox 360 , PC, PS3, PS4, Xbox One
  • Piattaforma: Xbox 360
  • Produzione: Square Enix
  • Sviluppo: United Front Games
  • Distribuzione: Koch Media
  • Genere: Action 3D
  • Giocatori: 1
  • PEGI: +18
  • Uscita italiana: 17 Agosto 2012
Il Trono di Spade

Il Trono di Spade

Recap Episodio 5x07 - The Gift

Doctor Who

Doctor Who

Ecco il cofanetto Blu-Ray dell'Ottava Stagione

Il Trono di Spade

Il Trono di Spade

Recap Episodio 5x06 - Unbowed, Unbent, Unbroken

Daredevil

8

Daredevil

Vi parliamo della prima stagione del diavolo rosso...

X-Files

5

X-Files

Riscopriamo la storica serie TV di Chris Carter

Empire
La trilogia jurassica

La trilogia jurassica

In attesa di Jurassic World, ripercorriamo insieme la trilogia jurassica.

La Seconda Guerra Mondiale raccontata in 10 film

4

La Seconda Guerra Mondiale raccontata in 10 film

Il racconto del più sanguinoso conflitto della storia attraverso la visione di 10 capolavori imperdibili

Pitch Perfect 2

Pitch Perfect 2

Le Barden Bellas tornano in azione!

San Andreas

5

San Andreas

Dwayne Johnson si destreggia tra tsunami e terremoti

Youth - La Giovinezza

Youth - La Giovinezza

Sorrentino ci porta nella "Grande Bellezza" della vecchiaia..