Anteprima Tra mattoncini Lego e macchine parlanti

Abbiamo visto e provato i nuovi prodotti casual/kids di Warner Bros.
Roberto VicarioDi Roberto Vicario (5 Giugno 2017)

Warner Bros., con la sua divisione games, è ormai una certezza nel mondo del gaming. Lo dimostrano i tanti buoni titoli usciti sino ad ora, ed una dedizione meticolosa nel coprire tutte le fasce di pubblico che questo settore ha da offrire.

Proprio per questo motivo, qualche giorno fa in quel di Milano, la major americana ha colto la palla al balzo e ci ha mostrato due titoli che vanno a ricoprire la fascia kids e quella più casual. Di chi stiamo parlando? Continuate a leggere, e lo scoprirete.

Dalla parte di Saetta

Il primo titolo che abbiamo visto, è un tie-in che attinge a piena mani dal mondo di Cars. Il film Disney-Pixar arriverà nelle sale il prossimo 14 settembre, e lo stesso giorno il titolo in questione sarà disponibile nei negozi nostrani.

Tra mattoncini Lego e macchine parlanti - Immagine 1

Sebbene il titolo possa ingannare per via del numero tre, quello che avviene nel videogioco è successivo ai fatti narrati nella pellicola e proprio per questo motivo, onde evitare pericolosissimi spoiler, non ci è stato raccontato nulla sul setting della storia.

Possiamo però dirvi che si tratta di un kart race in cui, ovviamente, i protagonisti sono proprio le macchine del film. Trattandosi di mezzi con anima ed emozioni, gli sviluppatori hanno lavorato moltissimo sulle animazioni e soprattutto sui dialoghi che intercorrono tra i vari piloti che prendono parte ad ogni singola gara.

Parlando proprio di competizione, possiamo dirvi che non mancheranno le modalità di gioco; solamente nella variante eventi abbiamo infatti contano ben sei stipulazioni. Corsa classificata, sfide automobilistiche, show di acrobazie e persino eventi per esperti. Insomma non sembra mancare davvero nulla.

A queste si aggiungono poi ulteriori voci all'interno del menù che vanno ad arricchire un’offerta sorprendentemente ricca per il target a cui punta il gioco, tra cui: le classiche coppe, il gioco di squadra e la pista acrobatica di Thomasville (una sorta di freeplay).

Tra mattoncini Lego e macchine parlanti - Immagine 4

Non mancherà inoltre una vera e propria parte di costumizzazione sia delle abilità che della componente estetica dei piloti. Ovviamente trattandosi di veri e propri personaggi di un film la personalizzazione sarà minima, e andrà a toccare il clacson, le luci al neon e il colore del turbo.

Sotto l'aspetto ludico il titolo si è rivelato decisamente user friendly, anche se, per quanto riguarda le acrobazie, un minimo di studio del timing è richiesto. Niente di essagerato comunque, per un prodotto che punta chiaramente a far appassionare il pubblico dei giovanissimi.

L’appuntamento è per il prossimo 14 settembre per vedere sfrecciare sulle nostre console Cricchetto, Saetta McQueen e soci.

Gli amici della Marvel

Di tenore decisamente differente è il secondo titolo presentato da Warner. Un gioco che allarga la grande famiglia LEGO all’interno del mondo videoludico. Dei titoli sviluppati da TT Games si potrebbero aprire un sacco di discorsi, ma in questa sede ci limiteremo a raccontarvi le prime impressioni su LEGO Marvel Super Heroes 2.

Il titolo porta all’interno del vastissimo mondo LEGO molti personaggi “nuovi” che abbiamo imparato a conoscere in questi anni al cinema. Tra quelli che sono già stati rivelati nel trailer di presentazione possiamo citare Doctor Strange, I Guardiani della Galassia, Spider Gwen e Pantera Nera. Questa è ovviamente solo una piccolissima parte del pantagruelico cast che, stando alle parole dello sviluppatore, proporrà un consistente numero di personaggi provenienti - come già accaduto in passato - da universi Marvel differenti, come ad esempio quello 2099, il West o quello Noir (Spider-Man noir fatto in versione LEGO è un cosa troppo bella!).

Per riuscire a far combaciare i diversi universi della “Casa delle idee” gli sviluppatori hanno pensato ad un grosso hub, chiamato Chronopolis, attraverso cui è possibile accedere a differenti aree separate anche dallo spazio-tempo; inutile dirvi che l’hub sarà anche terreno di ricerca, grazie ad un open world discretamente vasto, dove potersi cimentare nella raccolta dei numerosissimi "tondini" (la moneta di gioco da una vita) e risoluzione di questo secondarie per la raccolta degli altrettanto classici mattoncini gialli e rossi.

Pad alla mano abbiamo potuto provare il primo livello del gioco che si ispira ai Guardiani della Galassia. Lo stile è praticamente immutato con diversi personaggi che fanno parte del party di gioco, ognuno con i suoi poteri specifici, utili a risolvere i classici enigmi della serie.

Tra mattoncini Lego e macchine parlanti - Immagine 2

Lo stesso fattore di simpatia e comicità è immutato, con la grossa differenza che, in questo caso, si attinge a piene mani dalla comicità già presente in molti fumetti Marvel, ma soprattutto da una serie di contenuti che abbiamo potuto vedere anche al cinema, come ad esempio la colonna sonora dei Guardiani.

La nostra prova è culminata con una boss fight decisamente imponente, probabilmente uno dei nemici più grandi visti in un titolo della serie LEGO. Al momento non c’è molto altro da aggiungere se non che il titolo non ha ancora una data di uscita ufficiale, ma un generico novembre. Restate collegati alle pagine di Gamesurf per tutti gli aggiornamenti riguardati il titolo.

Due titoli molto differenti tra loro, ma che puntano a far divertire fasce di pubblico piuttosto ampie. Se Cars 3 rimane un titolo di stampo prettamente kids, LEGO Marvel Super Heroes 2 è invece un prodotto molto più trasversale, in grado di far appassionare anche i giocatori più esperti e navigati. Quello che è indubbio, invece, è la qualità di una line up sempre più ricca e variegata che Warner ci proporrà da qui fine agosto a Natale.
Empire
I Segreti di Twin Peaks
I Segreti di Twin Peaks

Benvenuti al Lynch Park!

Sense8

1

Sense8

I Sense8 sono tornati

Girlboss

1

Girlboss

Storia di una donna di successo

Il Trono di Spade
Il Trono di Spade

Il cofanetto Blu-Ray della sesta stagione

Empire
Valkyria Revolution
Valkyria Revolution

Lo spin-off action di Valkyria Chronicles arriva in Europa: SEGA mostra coraggio nel voler innovare, ma non basta.

Heroes of the Storm
Heroes of the Storm

L'Angelo della Morte approda nel Nexus

Get Even

13

Get Even

A volte è meglio dimenticare..

Rime
Rime

Tequila Works ci sorprende con un nuovo "racconto emozionale"

MotoGP 17

3

MotoGP 17

Milestone si ributta sul moto mondiale