Preview R: Racing Evolution

Giuseppe SchirruDi Giuseppe Schirru (16 Gennaio 2004)
R: Racing Evolution - Immagine 1
Forte dei successi ottenuti durante l'era playstation, la Namco rispolvera la sua fortunata serie e per la seconda volta la porta sulle console di nuova generazione. Ma se Ridge Racer V era un vezzo che al tempo solo la PS2 poteva vantare, stavolta mamma Namco tenta la carta del multiformato. R: Racing Evolution (da ora RRE) è però un inversione di rotta rispetto ai suoi illustri predecessori, incentrati tutti su uno stile di guida puramente arcade. Stavolta la strada imboccata è quella della simulazione, passando per la porta principale: 14 piste, 8 differenti stili di guida, le licenze di alcune case automobilistiche (Audi, Alfa Romeo, Lotus, Nissan, Mazda, Honda. Bentley...), la possibilità di ricevere informazioni via radio e un IA dei piloti avversari rivoluzionaria. Le premesse non si fermano certo qui, ma da quanto finora detto emergono particolari interessanti che potrebbero far storcere il naso ai cultori della serie, oppure destare l'attenzione di quelli oramai studi della solita solfa.
R: Racing Evolution - Immagine 2
R: Racing Evolution - Immagine 3
R: Racing Evolution - Immagine 4
Il modello da imitare non è più RR, ma Gran Turimo, col suo stile di guida realistico e incentrato più sulla realisticità che sulla spettacolarità. A conti fatti RRE, con arco e frecce in mano punta verso il bersaglio della simulazione, ma sbagliando goffamente il colpo al momento di scoccare la freccia. Per quanto visto finora il sistema di guida lascia molto a desiderare, soprattutto durante le frenate e le derapate. E' indubbio che smanettando tra i menu, per ora incomprensibili perché in lingua giapponese, sia possibile ovviare a certi “difettucci”, che però passano in secondo piano visto che il gioco risulta troppo lento e il senso di velocità assente. E se è vero il detto che andando a 100 orari su una Mercedes senti poco la velocità, è anche vero che qua sembra di essere a bordo di macchine parcheggiate. Altro problema riscontrato riguarda la fisica stessa dei veicoli, ben lontana dalla realtà sia per le fastidiose sterzate a scatti, sia per la struttura totalmente rigida delle vetture, che negli scontri con le altre auto ha modo di mostrarci tutta la sua ridicolezza, facendole rimbalzare l'una sull'altra in maniera rigida, senza possibilità alcuna di assistere a tamponamenti quantomeno convincenti. Per non parlare poi dei danni, totalmente assenti sia dal lato visivo che da quello pratico. Si può tranquillamente asserire che le auto hanno una risposta ai comandi e dei moti molto simili a quelli dei primi capitoli della saga di corse Namco.
R: Racing Evolution - Immagine 5
R: Racing Evolution - Immagine 6
R: Racing Evolution - Immagine 7
12
0 commenti
Sky TG24: guarda la diretta

R: Racing Evolution

R: Racing Evolution PS2 Cover
Empire
Star Trek Enterprise
Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!

South Park: Scontri Di-Retti

2

South Park: Scontri Di-Retti

L'universo di Trey Parker e Matt Stone ridiventa un videogioco. Ed è bellissimo.