Preview Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations

2... 3... TANTI Naruto son meglio di uno
Tommaso AlisonnoDi Tommaso Alisonno (29 Febbraio 2012)
In arrivo sugli scaffali per la fine del mese di Marzo, Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations rappresenta l'ambizioso progetto di CyberConnect2 di portare su console HD la summa dei personaggi - e delle evoluzioni degli stessi - di una delle più fortunate serie manga/anime dal '99 in poi. Oltre dodici anni di pubblicazioni in Giappone non sono certo pochi, così come non sono stati pochi i titoli che prima di questo si sono affacciati sulle varie piattaforme video ludiche: per la prima volta, però, ci troviamo al cospetto di un'opera che cerca di essere veramente completa sotto l'aspetto del roster.
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 1
Naruto ha chiamato un po' di gente...
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 2
Lo scontro classico per eccellenza
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 3
Il trio della Sabbia
Roster che nella schermata di selezione presenta ben 72 portrait, più altri 15 esclusivi per il supporto: il gioco ricalca per sommi capi il concept sviluppato negli ultimi due Ultimate Ninja Storm e permette dunque di affrontare gli scontri in solitario o con il supporto di uno o due alleati. Questi ultimi potranno essere chiamati in causa, con le debite limitazioni, mediante la pressione di un apposito tasto in modo da fornirci assistenza difensiva o attaccare il nemico, riempiendo così un indicatore che permetterà l'esecuzione di particolari mosse di gruppo.

Il sistema di gioco principale ha subito poche variazioni, ma quelle presenti sono sensibili. Di base, i comandi sono rimasti i medesimi, con un tasto per l'attacco a distanza, uno per quello in mischia, uno per il salto e uno per l'attivazione o la ricarica del Chakra. La parata e la “tecnica della sostituzione” sono state scorporate e assegnate ai trigger (gli altri tasti laterali rimangono dedicati al supporto): la prima è il metodo più semplice per evitare i danni, ma può essere spezzata da combo continue e va comunque applicata sin dall'inizio dell'attacco; la seconda permette di smaterializzarsi e di prendere l'avversario alle spalle, ma potrà essere utilizzata per un massimo di 4 volte prima di doversi “ricaricare”.
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 4
Naruto ha lasciato a Sakura l'incombenza di scuotere Sasuke
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 5
Torneo a otto giocatori
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 6
Chiamando in causa gli alleati, la situazione si movimenta non poco
Ogni personaggio scenderà in campo con due mosse speciali a disposizione, più precisamente un'Arte Ninja e un'Arte Suprema: la modalità di esecuzione delle due tecniche è comune a tutti i personaggi, e da quanto abbiamo potuto provare non sembra essere prevista la possibilità di variarle in seno al singolo personaggio. In precedenza la messa a segno di queste tecniche, più precisamente dell'Arte Suprema, è stata condita con abbondanza di QTE, ma in Generations questi sono stati totalmente accantonati, riavvicinando così il gioco a un concept più abituale tra i picchiaduro. Rimane la possibilità di entrare in modalità “Risveglio” caricando al massimo il chakra quando la barra della vita si accorcia.

Tipicamente “da picchiaduro” anche la principale modalità di gioco in Singleplayer, vale a dire la Storia: potrete rivivere i vari capitoli, o sotto-capitoli, della lunga epopea ideata da Kishimoto, sottoforma di racconti lineari. Ciascuna delle 10 storie presenti inizierà e si concluderà con un filmato realizzato da Studio Pierrot (lo stesso dell'Anime), ma all'atto pratico si configurerà in una serie di battaglie successive intervallate da schermate riassuntive; non tutte le battaglie ci vedranno nei panni del protagonista della Storia scelta (per esempio, giocando la vicenda del Giovane Naruto ci capiterà di interpretare Kakashi o Sasuke) e diventeranno via via più impegnative man mano che si prosegue verso il finale.
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 7
Naruto mostra l'efficenza del Chacka a nove code
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 8
Killer Bee - dobbiamo aggiungere altro?
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 9
Le tecniche di base di Naruto si baseranno, come sempre, sulla moltiplicazione superiore del corpo
Anche le modalità previste per il Multiplayer rimangono ancorate agli standard classici dei picchiaduro, con la presenza dello scontro classico “uno contro uno” oppure la realizzazione di tornei a eliminazione diretta a 4 o 8 partecipanti. Lo stesso tipo di tornei è anche disponibile al singolo giocatore sottoforma di sfide a difficoltà crescente: a differenza della modalità Storia, in questo tornei sarà possibile partecipare con una squadra realizzata a nostra discrezione. Rimane inoltre la modalità sopravvivenza, che ci chiama ad economizzare la barra della vita nel tentativo di abbattere quanti più nemici possibile prima di essere sconfitti.

Avendo potuto testare solamente una versione di preview, come nostra consuetudine non intendiamo sbilanciarci in giudizi tecnici; è tuttavia innegabile che i ragazzi di CyberConnect2 abbiano più volte dimostrato di saper rendere giustizia all'opera di Kishimoto e Studio Pierrot, e non deve affatto stupire che questo Generations si attesti sui medesimi livelli. Il doppiaggio è presente sia in Inglese sia nell'originale Giapponese, e tutti i testi sono tradotti in Italiano. Il gioco si avvale, come altri titoli, di un sistema di “carte” e “titoli” tramite cui presentarsi online, ma con un elemento in più: a seconda della carta scelta, potremo ottenere dei lievi vantaggi in battaglia al verificarsi di specifiche condizioni.

L'impressione finale di questo primo tour tra le generazioni di Naruto è quello di un lavoro palesemente studiato per riunire tutti i personaggi dalla saga in un unico calderone, ma anche di un'occasione per affinare la struttura stessa del gioco nel tentativo di portarlo ad un livello meccanico differente, più vicino probabilmente alla tradizione dei picchiaduro rispetto ai precedenti capitoli. La release Europea è fissata per il 30 Marzo: fino ad allora, stay tuned!
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 10
Il giovane Kakashi non è ancora una sfida per il suo maestro
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 11
Nello scontro contro Itachi, kakashi può contare sul supporto di Naruto
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations - Immagine 12
Pronto un altro scontro
72 elementi costituiscono un roster decisamente impressionante per un picchiaduro, specie considerando il fatto che l'utilizzo dei supporti (a cui se ne aggiungono altri 15) offre ulteriore varietà. La linearità delle modalità Storia, studiate per raccontare gli eventi e sbloccare i contenuti, non è che il preambolo all'esperienza in Multiplayer, per un titolo che sembra volersi accostare al mondo dei picchiaduro classici in maniera più sensibile rispetto ai predecessori. L'appuntamento è per il 30 Marzo.
Sky TG24: guarda la diretta

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations

Disponibile per: Xbox 360, PS3
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations PS3 Cover
Empire
Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
ELEX

1

ELEX

Un cristallo per trasformarli tutti.

WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!