Anteprima F3AR

L'amore fraterno travalica la vita e la paura
Tommaso AlisonnoDi Tommaso Alisonno (13 Gennaio 2011)
Una delle caratteristiche principali dei giochi Horror è quella di essere per la maggior parte orientati verso il giocatore solitario. Cosa c'è di più “spaventoso” di ritrovarsi da solo in un mondo malvagio e avverso? Anche quando saghe famose, come Alone in the Dark, Resident Evil o Silent Hill, hanno proposto coppie di personaggi o possibilità di scelta, comunque l'esperienza di gioco è sempre stata dedicata al singolo; persino qualche esperimento di co-op visto in titoli come Oscure ha portato per lo più a giochi effettivamente SinglePlayer in cui si poteva essere “accompagnati” da un amico.
F3AR - Immagine 1
Fettel si prepara a fare del suo peggio
F3AR - Immagine 2
Questa coppia di armi sembra indicata per un simile avversario
F3AR - Immagine 3
I mech ci vanno giù pesante coi laser
 

A realizzare un Survival Horror in cui sia veramente possibile assaporare l'esperienza del co-op ci provano i Day 1 Studios, sfruttando nientemeno che il brand F.E.A.R., già di Monolith, e strutturando il terzo episodio della serie con questa prerogativa in mente. F.E.A.R., per chi non lo sapesse, è una serie che unisce in sé gli elementi di un Survival Horror (paura, tensione, eventi inspiegabili, creature mostruose eccetera) nella meccanica standard di un FPS; in un modo o nell'altro, il mondo di F.E.A.R. ruota intorno al misterioso personaggio di Alma, un'entità femminile talvolta mostrata come donna altre come bambina e altre ancora come... diciamo demone?

Protagonisti di questo terzo episodio, denominato più o meno indifferentemente F.E.A.R.3 oppure F.3.A.R., sono due figli di Alma: il primo è Point Man, il super-soldato già protagonista del primo episodio della saga. Point Man è una macchina per uccidere, e oltretutto possiede la capacità sovrannaturale di rallentare il tempo - non parliamo semplicemente di bullet-time, ma proprio della possibilità di muoversi a super velocità. Il suo partner è colui che nello stesso episodio era l'antagonista: suo fratello telecineta Paxton Fettel, e poco importa (SPOILER!!!) se Point Man gli ha piantato una pallottola in fronte alla fine del primo F.E.A.R., visto che è riuscito a tornare nel mondo sottoforma di fantasma.
 

Fettel sarà in F.3.A.R. molto più di un semplice presenza innocua: tanto per cominciare, ha conservato tutti i suoi poteri telecinetici ed è pertanto in grado di sollevare e scagliare oggetti contro i nemici, oltre che di afferrarli, respingerli o colpirli con proiettili di pura energia. Inoltre, la sua natura da fantasma gli permette di individuare e sfruttare passaggi preclusi a Point Man, generando così percorsi alternativi. Già queste abilità sono sufficienti per giustificare la presenza di due personaggi differenti e quindi una certa varietà di gioco, ma diventano devastanti quando usate in combo: in una demo è stato possibile vedere Point Man rallentare il tempo il tanto che bastava al fratello per insinuarsi in un gruppo di nemici e devastarlo con un'unica onda d'urto circolare.

Infine Fettel è in grado di possedere i corpi dei nemici comuni (o perlomeno l'abbiamo visto impossessarsi dei soldati: non sappiamo se sia in grado di farlo anche coi mostri) e utilizzarli come veicolo per sparare con le armi da fuoco o per pilotare dei mezzi. Ed eccoci pertanto a citare un altro elemento che gli sviluppatori hanno scelto di inserire in F.3.A.R., ossia mezzi meccanici corazzati bipedi (altrimenti noti come Mech), ovviamente tanto accessibili ai giocatori quanto presenti tra le forze che si troveranno ad affrontare.
 

Questo è quanto ci è dato sapere finora sul sistema: probabilmente è ben poco rispetto a ciò che ci aspetta nel gioco finito, ma è sufficiente per darci l'idea di base. Per quanto concerne la trama vale un discorso similare: non è ancora chiarissimo il motivo per cui Point Man debba allearsi con lo spettro del suo antico rivale, ma l'unica cosa che si sa è che la vicenda sarà ambientata nove mesi dopo F.E.A.R.2 e mostrerà Alma in stato di avanzata gravidanza e prossima alle doglie. Ad ogni contrazione, i poteri della donna generano orrori e mostri, ma non è chiaro se i due fratelli debbano in qualche modo difenderla, o contrastarla...

Questo è quanto, per ora, salvo il dettaglio più sugoso per noi che attendiamo, ossia la data di release: F.3.A.R. sarà nei negozi a partire dal 22 Marzo (perlomeno negli Stati Uniti - si attende la conferma Europea) nelle tre versioni PC, PS3 e Xbox360. Appuntamento allora per questa data per avere il nostro giudizio, e nel frattempo vi lasciamo agli screenshot e ai trailer.
F3AR - Immagine 5
Guarda un po' chi si rivede
F3AR - Immagine 6
Uno scudo? Il soldato sulla destra avrà vita difficile (e breve)
F3AR - Immagine 7
Allora: ha un buco in pancia, uno in testa e cammina ancora... gli seghiamo le gambe?
 

Un FPS/Survival Horror con due personaggi selezionabili, uno più sovrannaturale dell'altro, e modalità co-op? E perché no? Il terzo capitolo della saga di F.E.A.R. promette, a monte di quello che sarà tecnicamente il prodotto finito, di offrire un'esperienza di gioco varia e innovativa, e contemporaneamente di riproporre in maniera enfatizzata il concept della tensione e della paura proprio dei primi due episodi. L'appuntamento è per l'ultima decade di Marzo.

F3AR

Disponibile per: PS3, Xbox 360 , PC
F3AR Xbox 360 Cover
Empire
The Assassination of Gianni Versace
The Assassination of Gianni Versace

Abbiamo visto in anteprima la prima puntata della serie TV

Bright

7

Bright

Ayer ci porta in una L.A. che unisce fantasy e moderno.

The Flash
The Flash

Diamo un'occhiata alla terza stagione in Blu-Ray

The 100
The 100

Analizziamo i contenuti di questa terza stagione

Stranger Things

9

Stranger Things

Il sequel (quasi) perfetto!

Empire
Dragon Ball FighterZ
Dragon Ball FighterZ

True power knows no limit!

Nintendo LABO

15

Nintendo LABO

Nintendo stimola la nostra immaginazione

Dragon Ball FighterZ
Dragon Ball FighterZ

Galeotta fu la beta

Playerunknown's battlegrounds

6

Playerunknown's battlegrounds

Qualche ora in compagnia della versione Xbox One!

Gamdias HEBE M1 RGB
Gamdias HEBE M1 RGB

Gamdias ci vizia con un ottimo headset